Tutto Il Meglio Della Sistemistica Per Vincere al Gioco Del Lotto

Nel gioco del Lotto la cinquina è il premio più ambito perchè consente di vincere, a ruota fissa, 6.000.0000 di volte la posta e quindi puntando, ad esempio, un euro sulla cinquina vinciamo sicuramente sei milioni di euro! Molti però non sanno che la cinquina è la più (tar)tassata tra le varie possibili puntate, in quanto dovrebbe restituire matematicamente una vincita di 43.949.268 volte la posta (sempre supponendo si tratti di cinquina secca e su una sola ruota): traducendo in percentuale, la differenza è di ben l' 86,35%.

Lo Stato lascia ai giocatori sprovveduti l'illusione che il premio di sei milioni di volte la posta, cioè il premio effettivamente pagato, sia qualcosa di eccezionale quando invece esso rappresenta soltanto una minima parte di quello che dovrebbe essere il premio equo. Se è vero che lo Stato deve giustamente tutelarsi a priori sull'entità delle vincite da pagare, non esistendo in questo gioco un montepremi dove la trattenuta viene effettuata alla fonte sull'incasso globale, è altrettanto vero che una tale percentuale è scandalosa.

Le cose non cambiano nemmeno considerando la quaterna in quanto la differenza rispetto al premio equo matematico è del 76,52% (120.000 volte la posta pagata contro le giuste 511.038 volte la posta) e il terno in quanto la differenza rispetto al premio equo è del 61,70% (4.500 volte la posta pagata contro le giuste 11.748 volte la posta). Le sorti meno tassate sono quelle dell'ambo (250 volte la posta pagata contro le giuste 400,5 volte la posta) con una differenza del 37,58%, dell'estratto determinato (55 volte la posta pagata contro le giuste 90 volte la posta) con una differenza del 38,89% e dell'estratto semplice (11,232 volte la posta pagata contro le giuste 18 volte la posta) con una differenza del 37,60%.

Da considerare, inoltre, che tali differenze potrebbero aumentare ancora per effetto di una trattenuta del 6% sugli importi vinti eccedenti €. 500,00 (come da normativa introdotta a partire dall'anno 2012). Quindi, per non ingrassare troppo le casse erariali e al tempo stesso per avere maggiori probabilità di vincita, conviene puntare sull'estratto semplice, sull'estratto determinato oppure sull'ambo, mettendo ovviamente qualche cosa anche sulle altre sorti (terno, quaterna, cinquina), difficili da realizzare ma non impossibili.

D'altronde, coloro che giocano in maniera razionale sanno benissimo che, per sua natura, il Lotto non è certo un gioco fatto per vincere somme milionarie, salvo casi sporadici e molto fortuiti, ma per vincere somme a volte modeste a volte più sostanziose con le quali togliersi qualche soddisfazione economica.

Nota: tutti i premi si riferiscono ad una ipotetica giocata a ruota fissa e puntando un numero per la sorte dell'estratto semplice o dell'estratto determinato, due numeri per la sorte dell'ambo, tre numeri per la sorte del terno, quattro numeri per la sorte della quaterna e cinque numeri per la sorte della cinquina.

ESTRATTO SEMPLICE
Premio pagato 11,232 volte la posta
Premio equo 18,00 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 62,40%
Percentuale a favore dello Stato 37,60%

ESTRATTO DETERMINATO
Premio pagato 55,00 volte la posta
Premio equo 90,00 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 61,11%
Percentuale a favore dello Stato 38,89%

AMBO
Premio pagato 250,00 volte la posta
Premio equo 400,50 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 62,42%
Percentuale a favore dello Stato 37,58%

TERNO
Premio pagato 4.500,00 volte la posta
Premio equo 11.748,00 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 38,30%
Percentuale a favore dello Stato 61,70%

QUATERNA
Premio pagato 120.000,00 volte la posta
Premio equo 511.038,00 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 23,48%
Percentuale a favore dello Stato 76,52%

CINQUINA
Premio pagato 6.000.000,00 volte la posta
Premio equo 43.949.268,00 volte la posta
Percentuale a favore del giocatore 13,65%
Percentuale a favore dello Stato 86,35%